Quale fitbit comprare

Quale fitbit comprare

Vuoi comprare un fitbit ma non sai quale scegliere? Lo stai cercando per allenarti in palestra o per nuotare in piscina?

Se non sai ancora quale sia il miglior fitbit per il tuo allenamento, nelle prossime righe ti spiegherò come scegliere il tuo fitbit e, indicandoti i vari modelli che potrai valutare, ti scrivo le caratteristiche più in evidenza e ti lascio i link per comprare il tuo modello direttamente dallo store ufficiale su Amazon.

Spero che alla fine di questo articolo tu abbia un quadro più chiaro per saper scegliere quale fitbit è migliore per te. Prima di tutto, se vuoi sapere come si indossa il fitbit, come va pulito e come vengono misurati i parametri principali ti consiglio di leggere l’articolo  Cos’è il fitbit.

Indice

Come scegliere fitbit

Nella scelta del fitbit devi pensare quale utilizzo ne farai. Se ti basta la misurazione dell’attività fisica puoi fermarti sulla linea dei tracker, così da risparmiare un po’ di euro.

Se preferisci invece qualcosa di più evoluto che diventi un tuo “compagno” di viaggio, su cui ricevere magari telefonate, controllare la musica e perfino poter pagare senza doverti portar dietro la carta di credito dovrai scegliere uno dei fitbit della linea smartwatch. Ovviamente per uno smartwatch dovrai sborsare qualche euro in più.

Banner con alcuni sportivi e la scritta Fitbit Amazon

Mettiamo adesso tu voglia acquistare un tracker. Se vai a nuotare e lo indosserai in piscina avrai bisogno di un tracker fitbit resistente all’acqua, se ti piace camminare nella natura e fare lunghe passeggiate con il tuo cane magari non ti interessa misurare la frequenza cardiaca, allora potrai scegliere un modello senza la tecnologia led che misura il battito cardiaco e risparmiare ancora qualche soldo.

Ti sembra già più chiaro? Adesso vediamo insieme tutti i modelli, per quali sport puoi indossarli e per quali invece non sono consigliati. Iniziamo dai tracker più economici fino ad arrivare agli smartwatch top di gamma di fitbit.

Linea tracker

Fitbit Flex 2

Fitbit Flex 2

Flex 2 è quello magro, il più sottile di tutti i fitbit, largo appena 11 millimetri. È l’unico fitbit della linea dei tracker che resiste all’acqua fino a 50 metri, quindi è fatto per il nuoto. Perciò attenzione, se ti alleni in piscina questo è l’unico fitbit tracker che puoi comprare, altrimenti devi passare ad uno smartwatch. L’unica pecca? Non è dotato della tecnologia led per la misurazione della frequenza cardiaca al polso.

Se hai notato dall’immagine sopra, non è dotato nemmeno di uno schermo digitale ma ha cinque spie led che si illuminano quando si ricevono chiamate, SMS e promemoria (led di colore blu per avvisi di chiamata e led di colore viola per sms).

La batteria dura fino a circa 5 giorni e si ricarica in un paio d’ore, è fatta in polimeri di litio.

Si connette tramite bluetooth (v 4.0) per ricevere notifiche dallo smartphone e sincronizzarsi con l’app Fitbit. La sincronizzazione è compatibile con Mac OS X 10.6 e successivi, iPhone 4S e successivi, iPad 3 gen. e successivi, Android 4.4 e successivi e dispositivi Windows 10.


Fitbit Alta

Fitbit Alta

Alta è il fitbit che fa da ponte tra un tracker primitivo e un bracciale fitness che può sostenere davvero tutti i nostri allenamenti. Infatti, Alta integra già un discreto schermo, allungato per leggere bene le informazioni e le notifiche che si ricevono dallo smartphone. Sembra perfetto! Unica pecca? Non è dotato della tecnologia led per il rilevamento del battito cardiaco al polso.

Resiste alla pioggia e agli schizzi ma non è impermeabile e non puoi portarlo in piscina. Effettuando un tap sullo schermo puoi scorrere le schermate delle statistiche quotidiane. La nota dolente più in evidenza di questo modello è, come ti ho accennato sopra, forse la mancanza dei led per misurare la frequenza cardiaca.

La batteria, in polimeri di litio, dura da 5 a 7 giorni e si ricarica in un paio d’ore.

Si connette tramite bluetooth (v 4.0) per ricevere notifiche dallo smartphone e sincronizzarsi con l’app Fitbit. La sincronizzazione è compatibile con Mac OS X 10.6 e successivi, iPhone 4S e successivi, iPad 3 gen. e successivi, Android 4.4 e successivi e dispositivi Windows 10.


Fitbit Alta HR

Fitbit Alta HR

Alta HR è l’evoluzione di Alta che, finalmente, integra la tecnologia led per rilevare il battito cardiaco da polso. Il cinturino è migliorato rispetto ad Alta ed è un vero e proprio cinturino da orologio sportivo, molto saldo al polso.

Resiste alla pioggia e agli schizzi ma non è impermeabile e non puoi portarlo in piscina. Come sempre, effettuando tap sullo schermo puoi scorrere le schermate delle statistiche quotidiane (orologio, passi fatti, calorie bruciate ecc…).

La batteria dura circa una settimana e si ricarica in un paio d’ore, è fatta in polimeri di litio.

Si connette tramite bluetooth (v 4.0) per ricevere notifiche dallo smartphone e sincronizzarsi con l’app Fitbit. La sincronizzazione è compatibile con Mac OS X 10.6 e successivi, iPhone 4S e successivi, iPad 3 gen. e successivi, Android 4.4 e successivi e dispositivi Windows 10.


Fitbit Charge 2

Fitbit Charge 2

Charge 2 è tra i migliori tracker di fitbit. È uno tra i braccialetti fitness più completi, è dotato della tecnologia led per il monitoraggio del battito cardiaco al polso ed ha lo schermo più grande tra tutti i tracker fitbit. Ovviamente riceve le notifiche dallo smartphone ma, ahimè, non è fatto per il nuoto. Resiste alla pioggia e agli schizzi ma purtroppo non è impermeabile.

Oltre al motore di vibrazione è dotato dell’accelerometro a 3 assi e dell’altimetro, per monitorare veramente bene il tuo allenamento, compresi i piani saliti e scesi durante la giornata.

La batteria dura circa 5 giorni e si ricarica in un paio d’ore, è fatta in polimeri di litio.

Si connette tramite bluetooth (v 4.0) per ricevere notifiche dallo smartphone e sincronizzarsi con l’app Fitbit. La sincronizzazione è compatibile con Mac OS X 10.6 e successivi, iPhone 4S e successivi, iPad 3 gen. e successivi, Android 4.4 e successivi e dispositivi Windows 10.


Fitbit Charge 3

Fitbit Charge 3

Charge 3 è l’ultimo tracker arrivato in casa fitbit. Per quanto riguarda la linea tracker è il più completo, dotato della tecnologia led PurePulse per il monitoraggio del battito cardiaco e del sensore SpO2 per monitorare il livello di saturazione dell’ossigeno nel sangue (ovulazione, cicli mestruali, apnee notturne). Il display è touchscreen con retroilluminazione automatica in base alla luce del giorno. Ovviamente riceve le notifiche dallo smartphone ed è impermeabile! Il modello Special Edition incorpora anche il modulo di pagamento contactless Fitbit Pay.

Oltre al motore di vibrazione è dotato dell’accelerometro a 3 assi e dell’altimetro, per monitorare veramente bene il tuo allenamento, compresi i piani saliti e scesi durante la giornata.

La batteria dura fino a 7 giorni e si ricarica in un paio d’ore, è fatta in polimeri di litio.

Si connette tramite bluetooth (v 4.0) per ricevere notifiche dallo smartphone e sincronizzarsi con l’app Fitbit. La sincronizzazione è compatibile con Mac OS X 10.6 e successivi, iPhone 4S e successivi, iPad 3 gen. e successivi, Android 4.4 e successivi e dispositivi Windows 10.


Fitbit Inspire

Fitbit Inspire

Inspire è forse il modello più economico della linea tracker di fitbit ed è anche l’ultimo arrivato in casa, insieme ad Inspire HR che è leggermente superiore.
Inspire integra un display touch-screen retroilluminato e, oltre a monitorare ovviamente l’attività quotidiana e le calorie bruciate, è dotato di tecnologia led per il rilevamento del battito cardiaco al polso ma effettua una stima della frequenza cardiaca perché non può monitorare costantemente il battito. Fitbit Inspire è anche resistente all’acqua fino a 50 metri: puoi nuotarci e portarlo tranquillamente sotto la doccia.

La batteria, fatta in polimeri di litio, dura fino a 5 giorni e si ricarica in un paio d’ore.

Si connette tramite bluetooth (v 4.0) per ricevere notifiche dallo smartphone e sincronizzarsi con l’app Fitbit.


Fitbit Inspire HR

Fitbit Inspire HRInspire HR è il modello leggermente superiore ad Inspire. Integra sempre un display touch-screen retroilluminato e, a differenza di Inspire, questo modello monitora le fasi del sonno (leggero, profondo, REM), propone sessioni di respirazione guidate, rileva attività di nuoto quando sei in piscina ma sopratutto permette di rilevare continuamente 24/7 il battito cardiaco al polso grazie al cardio-frequenzimetro ottico integrato, cosa di cui il modello Inspire non dispone. Inoltre, cosa non meno importante, Inspire HR può connettersi al GPS del tuo smartphone per analizzare ritmo e distanza percorsa nei tuoi allenamenti. Inspire HR è resistente all’acqua fino a 50 metri: puoi nuotarci e portarlo tranquillamente sotto la doccia.

La batteria, fatta in polimeri di litio, dura fino a 5 giorni e si ricarica in un paio d’ore.

Ovviamente si connette tramite bluetooth (v 4.0) per ricevere notifiche dallo smartphone e sincronizzarsi con l’app Fitbit.

Linea smartwatch

Fitbit Ionic

Fitbit IonicIonic integra tutto ciò che trovi negli altri fitbit: tecnologia led PurePulse per monitorare il battito cardiaco, monitoraggio completo dell’attività fisica e controlli musicali. Allora cosa c’è di più? Ionic completa il set con alcune notevoli caratteristiche: GPS incorporato, è impermeabile fino a 50 metri ed integra la nuova tecnologia Fitbit Pay. Con Fitbit Pay puoi pagare in modalità contactless semplicemente avvicinando il tuo Ionic al POS dei negozi, direttamente dal polso in tutta sicurezza.

La batteria è un altro punto a favore di Ionic. Infatti, nonostante tutte le funzionalità che integra, la batteria garantisce un lavoro di 4 giorni, ricaricandosi completamente solo in un paio d’ore.

Si connette tramite bluetooth (v 4.0) per ricevere notifiche dallo smartphone e sincronizzarsi con l’app Fitbit. La sincronizzazione è compatibile con Mac OS X 10.6 e successivi, iPhone 4S e successivi, iPad 3 gen. e successivi, Android 4.4 e successivi e dispositivi Windows 10. Su iOS il controllo della musica viene fatto tramite Bluetooth LE, mentre su Android e Windows viene fatto tramite Bluetooth Classic.

 

Fitbit Versa

Fitbit Versa

La linea dei Versa (Versa 1, Versa Lite Edition e Versa 2) è l’ultima arrivato in casa fitbit. Inutile nascondere che i modelli di questa linea ricordano molto la forma del vecchio Pebble (azienda acquistata da fitbit) ma sopratutto dell’Apple Watch, per la cassa rotondeggiante e per il design leggero alla vista. Fitbit Versa è uno smartwatch a tutti gli effetti perché, oltre alla parte fitness e sport, è possibile finalmente avere app per leggere notizie, consultare viaggi, trasporti e molto altro.

È impermeabile fino a 50 metri ed integra il chip NFC per i pagamenti contactless tramite Fitbit Pay. Oltre ad incorporare, ovviamente, la tecnologia led PurePulse per il monitoraggio del battito cardiaco, Versa aggiunge anche un sensore SpO2 per il monitoraggio della saturazione dell’ossigeno nel sangue che, fitbit stesso, ha comunicato renderà disponibile a breve per il monitoraggio di alcune funzioni come l’apnea notturna. Il prezzo di questo smartwatch è veramente allettante e cosa molto meno di Ionic perché per quanto riguarda il GPS, a differenza di Ionic che lo incorpora, quello di Versa è un GPS condiviso.

La batteria mantiene una durata di 4 giorni, registrando le attività delle intere giornate. Un’altra funzionalità disponibile è quella che riguarda il monitoraggio della salute femminile: fitbit (con sistema operativo aggiornato) offre la possibilità di utilizzare Versa insieme all’app fitbit per registrare il ciclo mestruale, monitorare l’andamento e tenere traccia dell’ovulazione.

Fitbit Versa Lite EditionFitbit Versa Lite Edition

Versa Lite è l’edizione economica di fitbit Versa. A differenza di quest’ultimo, Versa Lite non misura i piani saliti, non rileva le vasche in piscina, non memorizza e riproduce musica e non dispone della tecnologia Fitbit Pay per il pagamento contactless. Il design è molto simile al fitbit Versa, si differenzia solo dalla mancanza dei tasti volume sulla destra, perché appunto non dispone delle funzionalità musicali di Versa.

È impermeabile fino a 50 metri, integra la tecnologia led PurePulse per il monitoraggio del battito cardiaco ed il sensore SpO2 per il monitoraggio della saturazione dell’ossigeno nel sangue, del ciclo mestruale e del ciclo del sonno in maniera più avanzata. Il prezzo di questo smartwatch, che nella versione completa era già allettante, è ancora più basso.

Come per fitbit Versa, anche Versa Lite ha una batteria che mantiene una durata di 4 giorni, registrando le attività delle intere giornate.

Fitbit Versa 2

Fitbit Versa 2Versa 2 è l’ultimo smartwatch arrivato in casa fitbit, che introduce la grande novità del microfono integrato. Integra ovviamente le app per il fitness, le notizie, i trasporti e molto altro ed è possibile controllare la musica con l’app Spotify e Deezer.

È impermeabile fino a 50 metri, integra il chip NFC per i pagamenti contactless tramite Fitbit Pay e, ovviamente, la tecnologia led PurePulse per il monitoraggio del battito cardiaco. Versa 2 integra, come il suo predecessore, il sensore SpO2 per il monitoraggio della saturazione dell’ossigeno nel sangue ed il controllo del ciclo mestruale tramite l’apposita app. Integra il GPS condiviso e questo permette a Versa 2 di mantenere un prezzo di mercato veramente competitivo.

La batteria mantiene una durata di oltre 5 giorni, registrando le attività delle intere giornate, i quadranti dell’orologio sono personalizzabili ed il display è molto più luminoso e resistente del suo predecessore.

Questi li hai già letti?
Invito esclusivo per il lettori di Fuori di Fitness.
Fuori di Fitness aiuta ogni giorno migliaia di persone a muoversi e scoprire nuovi modi per farlo. Iscriviti GRATIS e ricevi guide esclusive, anteprime e contenuti premium. Inizia ora a fare sport!
Acconsento al trattamento dei miei dati personali in conformità al D.Lgs 196/2003. Leggi la Privacy Policy.
Unisciti alle altre centinaia di sportivi della rete. Niente spam, la odiamo quanto te.